Merial-insiemesenzapensieri


frontline
Il Senso del cane

L'iniziativa > Presentazione


“Insieme senza pensieri” nasce dall’esperienza quotidiana di quasi tutti i proprietari di animali: quante volte dobbiamo cambiare programmi per le vacanze perché molti alberghi non accettano animali? E quanto è difficile trovare una pizzeria dove passare una serata con gli amici, senza lasciare a casa quelli a quattro zampe?
L’antipatico cartello “Io non posso entrare”, esposto da negozi, musei ed esercizi pubblici, rappresenta un rifiuto categorico motivato da convinzioni diverse, non sempre del tutto errate (animali non puliti, portatori di parassiti o causa di fastidio per gli altri clienti).

“Insieme Senza Pensieri” è una campagna di sensibilizzazione che si rivolge ad entrambi i “protagonisti”: i possessori di cani e gli esercenti.

I proprietari, da un lato, dovrebbero essere più sensibili e rispettare quanti non condividono l’amore per gli animali, facendo si che il proprio amico peloso non si comporti in modo tale da infastidire o spaventare. Tutti i cani dovrebbero ricevere una educazione di base, che non vuol dire imporre comportamenti contro natura ma, al contrario, aiutare il cane a inserirsi meglio nella società umana e a godere così di molte più ore di libertà insieme al suo proprietario, invece di trascorrere il tempo chiuso in casa o in macchina. Per il cane, infatti, la vera felicità è stare con il suo compagno umano!

Gli esercenti, da par loro, sono chiamati a “rompere il ghiaccio”, senza divieti indiscriminati all’ingresso al fine di premiare le “coppie” proprietario-cane che assumono un comportamento corretto.

Privacy Policy - Insiemesenzapensieri ©2009